Corsi disponibili

FAD ASINCRONA

CORSO DI FORMAZIONE A DISTANZA GRATUITO PER I SOCI IN/ARCH.

CREDITI FORMATIVI : Sono stati richiesti n. 2 crediti formativi professionali per gli architetti al CNAPPC (validi in tutta Italia)

Alla fine del corso ogni partecipante avrà a disposizione tutti i documenti pronti per la propria attività.

Il Regolamento UE 2016/679, in vigore anche in Italia dal maggio 2018, pone l’accento sulla esigenza di tutela dei dati personali in possesso di  Imprese, PP.AA., Studi professionali e Professionisti, Associazioni ed Enti, che sono i Titolari del trattamento e devono garantire, sin dal momento della raccolta, la riservatezza, la protezione e il corretto trattamento. 

CORSO GRATUITO

L’iscrizione al corso ha un costo di € 5  per i  diritti  di segreteria.  Per i soci IN/Arch l’accreditamento è gratuito.

CREDITI FORMATIVI :
 al termine del corso verranno rilasciati 2 crediti formativi – autorizzazione 730/2020 CNAPPC

Iscrizione obbligatoria su Eventbrite entro il 31 dicembre 2020.

Registrazione dell'incontro formativo organizzato da IN/Arch Piemonte il 28 ottobre 2019 Aula 10 Castello del Valentino Politecnico di Torino

Interventi di: Aimaro Oreglia IsolaDavide Rolfo, Pero Derossi 

Per maggiori informazioni QUI

FAD ASINCRONA

CREDITI FORMATIVI : al termine del corso verranno rilasciati 4 crediti formativi – autorizzazione 682/2020 CNAPPC

Il corso è a pagamento. Il costo  è di € 15. Per i soci IN/Arch il costo è di € 7. A seguito del pagamento verrà rilasciata ricevuta valida ai fini fiscali.

Iscrizione obbligatoria su Eventbrite.

La progettazione di edifici a consumi energetici e impatti ambientali ridotti, rispetto alla prassi corrente, è un argomento di grande attualità, considerando il notevole contributo del settore edilizio al consumo mondiale di energia primaria (40 %) e alle emissioni di gas serra (30 %), responsabili dei cambiamenti climatici in atto. Per tale ragione l’Unione Europea ha stabilito, con la Direttiva 2010-31-EU, che dal 2020 (già dal 2018 per gli edifici pubblici) tutte le nuove costruzioni debbano essere a energia quasi-zero.

Ciò comporta l’applicazione di criteri progettuali e tecnologie molto più efficienti, dal punto di vista energetico, di quelli necessari a rendere un edificio conforme alle norme vigenti sulla certificazione energetica degli edifici. I sistemi di controllo solare dell’involucro edilizio, in particolare, delle superfici vetrate, forniscono un contributo essenziale alla riduzione dei carichi di climatizzazione estiva, la cui crescita tendenziale è proprio determinata dal riscaldamento globale del pianeta per effetto serra. La norma UNI/TS 11300-1 del 2014 pone particolare attenzione al calcolo del fattore d’ombreggiamento ai fini della determinazione del fabbisogno di energia termica dell’edificio per la climatizzazione estiva.

Il corso si rivolge a progettisti di edifici, architetti e ingegneri, che intendono approfondire la conoscenza di criteri e metodi per il raggiungimento di un’elevata efficienza energetica e un basso impatto ambientale, rispondendo in modo proattivo alle nuove esigenze del mercato e all’evoluzione del quadro normativo italiano e europeo.